La Giunta Comunale

Funzioni della Giunta Comunale

GIUNTA COMUNALE

1. La giunta è l’organo di collaborazione del sindaco nell’amministrazione del comune.
2. Collabora con il sindaco nell’attuazione degli indirizzi contenuti nei piani e nei programmi approvati dal consiglio verificando la rispondenza dei risultati della gestione amministrativa alle direttive generali impartite.
3. Adotta gli atti di amministrazione privi di contenuto gestionale che non rientrino nelle competenze del consiglio o che la legge, lo statuto o i regolamenti non attribuiscano al sindaco, al segretario o ai capi settori o responsabili dei servizi.
4. Svolge attività di proposta o di impulso nei confronti del consiglio comunale e riferisce annualmente al consiglio sulla propria attività.
5. Ispira la sua azione ai principi dell’efficienza e della trasparenza, ed opera attraverso deliberazioni collegiali.
6. Le sedute della giunta comunale non sono pubbliche, salvo diversa decisione della giunta stessa.


ATTRIBUZIONI

1. Alla giunta comunale compete l’adozione di tutti gli atti di amministrazione e gestione a contenuto generale o ad alta discrezionalità, nonché di tutti gli atti che per loro natura debbono essere adottati da organo collegiale e non rientrano nella competenza esclusiva del consiglio.

2. La giunta svolge le funzioni di propria competenza con provvedimenti deliberativi generali con i quali si indicano lo scopo e gli obiettivi perseguiti, i mezzi idonei e i criteri cui dovranno attenersi gli altri uffici nell’esercizio delle proprie competenze gestionali ed esecutive loro attribuite dalla legge e dallo statuto.

3. La giunta, in particolare, nell’esercizio di attribuzioni di governo:
a) propone al consiglio i regolamenti;
b) approva, fatta salva la competenza del consiglio comunale prevista per legge e statuto, ed in conformità agli indirizzi programmatici definitivi del consiglio medesimo, progetti, programmi esecutivi, disegni attuativi dei programmi ed ogni altro provvedimento, comprovante impegno di spesa, che non sia attribuito al sindaco o ala segretario dalla legge o dallo statuto;
c) elabora linee di indirizzo e predispone disegni e proposte di provvedimenti da sottoporre alle determinazioni del consiglio;
d) assume attività di iniziativa, di impulso e di raccordo con gli organi di partecipazione;
e) elabora e propone al consiglio criteri per la determinazione della disciplina generale delle tariffe;
f) predispone la relazione sul conto consuntivo;
g) predispone il progetto di bilancio con la relativa relazione previsionale e programmatica, nonché il programma annuale e pluriennale delle opere pubbliche;
h) adotta provvedimenti di: assunzione, cessazione e, su parere dell’apposita commissione, quelli disciplinari e di sospensione dalle funzioni del personale comunale, non riservati ad altri organi;
i) autorizza il sindaco a stare in giudizio come attore o convenuto ed approva transazioni;
j) fissa la data di convocazione dei comizi per i referendum consultivi e costituisce l’ufficio comunale per le elezioni, cui è rimesso l’accertamento della regolarità del procedimento;
k) riferisce annualmente al consiglio comunale sulla attuazione dei programmi in sede di approvazione del conto consuntivo.

4. La giunta altresì, nell’esercizio di attribuzioni organizzatorie:
a) decide in ordine a controversie di competenze funzionali che sorgessero fra gli organi gestionali dell’ente;
b) fissa, ai sensi del regolamento e degli accordi decentrati, i parametri, gli standard ed i carichi funzionali di lavoro per misurare la produttività dell’apparato, sentito il segretario comunale;
c) determina i misuratori ed i modelli di rilevazione del controllo interno di gestione se deliberato dal consiglio, sentiti i revisori del conto.

[Art. 16-20 Statuto Comunale]

 

Scopri maggiori dettagli:

Consulta la seguente sezione in "Amministrazione Trasparente" : avrai a disposizione numerosi contenuti relativi agli organi in carica e scaduti.