Cre-Attivi, dalla scuola nasce cultura

ott 30.

Cre-Attivi, dalla scuola nasce cultura

Orientamento scolastico. Attività e progetti innovativi del Newton e Pertini il 30 ottobre ore 20: 45 all’Auditorium Ferrari di Camposampiero. Iniziativa promossa dagli assessorati alla cultura del camposampierese

Data
30 ottobre 20142014-10-30T08:45:00
Ora
20.45 2014-10-30T08:45:00
Luogo
Auditorium Ferrari - Camposampiero

Una risorsa per lo sviluppo del territorio Attività e progetti innovativi del Newton e Pertini il 30 ottobre all’Auditorium di Camposampiero

Image Una risorsa per lo sviluppo del territorio Attività e progetti innovativi del Newton e Pertini il 30 ottobre all’Auditorium di Camposampiero

Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, gli assessorati alla cultura degli 11 comuni del camposampierese, nell’ambito della rassegna “Paesaggi Culturali”, ripropongono un’attività di formazione, approfondimento ed orientamento, in collaborazione con gli Istituti Superiori “I. Newton” e “S. Pertini”.
L’iniziativa, in programma giovedì 30 ottobre, alle 20.45 presso l’auditorium Ferrari di Camposampiero, dal titolo Cre-Attivi, dalla scuola nasce cultura, sarà un’importante occasione per promuovere i nostri istituti superiori, risorsa preziosa per l’intero territorio, nei quali si formano studenti e studentesse acquisendo conoscenze e competenze professionali utilizzabili nel nostro tessuto produttivo e sociale.
La serata, aperta al pubblico più ampio, sarà rivolta in particolare alle famiglie in procinto di scegliere, assieme ai figli, il percorso di studi superiore.
Per questo motivo il programma prevede, in apertura, l’esposizione di due progetti di eccellenza proposti dagli studenti con un approccio innovativo nel campo dell’avvio di un’azienda e della ricerca scientifica applicata.
Il Newton illustrerà l’esperienza vissuta nell’ambito del concorso internazionale Zerorobotics, cui aderiscono tra gli altri la NASA ed il Politecnico di Torino: si tratta di una gara fra squadre di studenti di tutto il mondo a “colpi” di codici informatici per muovere a distanza dei minisatelliti della NASA. La competizione consiste nella creazione di codici di programma per il controllo dei “Spheres”, acronimo di Synchronised Position Hold, Engage, Experimental Satellites, ossia mini satelliti utilizzati dalla NASA all’interno della Stazione Spaziale per collaudare cicli di istruzioni
Gli studenti del Pertini esporranno un progetto, dal titolo “Made for you. Giovani e Imprenditori”, che riguarda lo sviluppo di un'impresa innovativa nel settore della moda: attraverso qualità e creatività dei prodotti realizzati vengono proposti accessori personalizzati e intercambiabili per l'abbigliamento femminile.
Alle presentazioni seguirà l’intervento di Gabriele Piccolo, imprenditore del territorio, titolare di FPT Industrie Spa, che commenterà dal suo punto di vista le due progettualità proposte e soprattutto illustrerà al pubblico quali siano, pur nella difficile situazione contingente, le competenze e professionalità richieste dall’impresa e dal mercato del lavoro.
Ponendo l’attenzione sull’offerta formativa dei “nostri” istituti superiori, la serata sarà quindi un’occasione preziosa, oltre che dal punto di vista culturale anche per l’orientamento scolastico. Per questo motivo le famiglie ed i ragazzi che si apprestano a fare la delicata scelta del percorso di studi superiore dopo la terza media, verranno invitati all’incontro.
L’iniziativa, come sottolineano gli assessori alla cultura: “Vuole essere una vetrina della creatività delle nostre scuole superiori che, ad un’offerta formativa e didattica eccellente, abbinano una sensibilità culturale testimoniata da percorsi progettuali di assoluto valore. La partecipazione di un’impresa del territorio vuole testimoniare il legame che esiste tra la scuola, le istituzioni, la società civile”.
“Aprirsi al territorio è una delle priorità delle nostre scuole”, osservano la dirigente del Newton, Mariella Pesce e la reggente del Pertini, Nadia Vidale, “La suddivisione della serata in due momenti, un primo in cui gli studenti saranno protagonisti, un secondo in cui diventeranno spettatori attivi, risponde a questa esigenza di partecipazione”.
La serata si concluderà con la proiezione del cortometraggio “Incroci” realizzato da un gruppo di studenti del Liceo Scienze Umane con il Centro Disabili Motori nell'ambito di un progetto di sensibilizzazione sulla prevenzione degli incidenti stradali che testimonia come le due scuole siano attente anche alla formazione di cittadini responsabili verso se stessi e gli altri .
Federazione dei Comuni del Camposampierese
Coordinamento tecnico assessorati alla cultura e allo sport
06.09.2014