Rassegna del Camposampierese "Memoriae"

feb 07. till feb 08.

Memoriae

Ricco programma di iniziative a cura degli Assessori alla Cultura del Camposampierese per le giornate della memoria e del ricordo. In particolare lo spettacolo "L'abbraccio del ricordo" sulla storia delle Foibe, sabato 7 febbraio ore 10.00 in sala teatro parrocchiale, ingresso libero.

Data
7 febbraio 20152015-02-07T10:00:00 - 8 febbraio 2015 2015-02-08T11:30:00
Ora
10.00 2015-02-07T10:00:00 - 11.30 2015-02-08T11:30:00
Luogo
Camposampierese

“MEMORIAE 2015” Una rassegna per non dimenticare

Image “MEMORIAE 2015” Una rassegna per non dimenticare

Anche quest’anno, in concomitanza con il “Giorno della Memoria”, e con il “Giorno del Ricordo” che celebrano rispettivamente il 27 Gennaio la tragedia immane della Shoah ed il 10 Febbraio le drammatiche vicende degli esuli istriani e dalmati al termine della seconda Guerra Mondiale, gli Assessorati alla Cultura del Camposampierese, in collaborazione con la Rete BiblioAPE e con la Federazione dei Comuni del Camposampierese hanno intrapreso una collaborazione culturale per commemorare quegli avvenimenti attraverso una rassegna di spettacoli, conferenze, proiezioni, mostre, incontri e testimonianze dedicate ai tragici episodi di intolleranza ed odio razziale che contraddistinsero tristemente il Novecento.

Consapevoli delle specificità delle due ricorrenze la rassegna, dal titolo Memoriae, viene promossa ponendo attenzione affinché, anche graficamente, sia evidente la distinzione tra le due commemorazioni, accomunate dall’importanza del “non dimenticare”.
Ventiquattro gli appuntamenti in programma dal 23 gennaio, al 10 febbraio. Non mancano nella rassegna riferimenti al nostro territorio, come nel caso della conferenza sul campo di internamento allestito nel 1942 nella caserma Romagnoli di Padova, né vengono tralasciate altre tragedie generate dall’odio razziale, come nel caso delle guerre nella ex Jugoslavia che insanguinarono la fine del secolo scorso; ciò affinché sia ancora più evidente che il pericolo dell’intolleranza è dietro l’angolo: l’uomo dimentica troppo in fretta le lezioni della storia ed è quindi dovere morale della società civile perpetuare il ricordo.
L’iniziativa ha il patrocinio della Provincia di Padova e coinvolge le cittadinanze e l’associazionismo territoriale rivolgendo un’attenzione particolare ai giovani ed al mondo della scuola.
“Questa rassegna - sottolineano gli assessori - assume una rilevanza ancora maggiore se si pensa al valore universale e sempre attuale di celebrazioni che invitano i giovani e la società civile a riflettere ed a ricordare tragedie insensate affinché non abbiano a ripetersi”.