1^ Variante al Piano degli Interventi

Image 1^ Variante al Piano degli Interventi

Proposte di intervento, di accordo pubblico/privato, di interventi di rilevante interesse pubblico da presentare entro il 15 novembre 2017

AVVISO PER PROPOSTE DI INTERVENTO, DI ACCORDO PUBBLICO/PRIVATO, DI INTERVENTI DI RILEVANTE INTERESSE PUBBLICO

L’Amministrazione di Santa Giustina in Colle in vista della redazione della 1° VARIANTE al PIANO DEGLI INTERVENTI intende raccogliere dai cittadini e dagli interessati delle “manifestazioni di interesse” sia in ordine all’esecuzione di interventi privati (o in convenzione pubblico-privato) che relativamente alla previsione di opere ed iniziative di interesse pubblico.
Le proposte che perverranno a seguito del presente bando assumono per l’Amministrazione carattere di contributo alla stesura della prima variante al P.I. e potranno essere prese in considerazione in quanto compatibili con il documento programmatico denominato “Documento del Sindaco” (di cui alla del. C.C. n. 9 del 28.04.2017) presentato ai sensi dell’art. 18, comma 1, della L.R. 11/2004.
Le proposte, pertanto, potranno essere rivolte:
-al soddisfacimento dei bisogni di "prima casa" di abitazione;
-alla rigenerazione urbana, al recupero dei fabbricati sia privati che a valenza sociale;
-alla ricucitura e addizione puntuale delle aree urbanizzate esistenti attraverso soluzioni che privilegino un assetto edificatorio coordinato rispetto alle reti di urbanizzazione ed agli standard;
Tutti gli interventi di nuova previsione da parte della variante al P.I. dovranno rispettare l’espressa previsione che le specifiche disposizioni urbanistiche decadano qualora non attivate o attuate entro i termini di durata del P.I. (5 anni).
A titolo meramente esemplificativo, si riportano alcuni interventi possibili oggetto di proposta di intervento:
-interventi di recupero di edifici di interesse storico-architettonico (con eventuale modifica del grado di protezione) qualora compatibili con la tutela degli immobili stessi;
-interventi di nuova costruzione interni al perimetro dell’“urbanizzazione consolidata” prevista dal P.A.T. o comunque all’interno dei relativi margini di ridefinizione;
-interventi di ampliamento o cambio di destinazione d’uso degli edifici esistenti;
-interventi di demolizione e ricostruzione con o senza ampliamenti volumetrici e cambi di destinazione d’uso;
-proposte di accordo pubblico-privato ai sensi dell’art. 6 della L.R. 11/2004;
-interventi su elementi o volumi degradati o incongrui.
Possono essere altresì segnalati, attraverso le “manifestazioni di interesse”, interventi suggeriti all’Amministrazione stessa per la realizzazione di opere e attrezzature di servizio pubblico quali, a titolo di esempio, interventi sulla viabilità, aree a parcheggio, aree a parco, sportivo/ricreative, destinazioni d’uso di edifici pubblici o di suggerita acquisizione pubblica, interventi di arredo urbano, interventi di recupero ambientale ecc.
Per gli interventi da concludere ai sensi dell'art. 6 della L.R. n. 11/2004, o comunque interessati da modalità perequative, l'Amministrazione si riserva di determinare le modalità e la tipologia del beneficio pubblico ai sensi dell’art. 16, comma 4, lett. d-ter) del D.P.R. n. 380/2001.
La “manifestazione di interesse” dovrà essere espressa utilizzando l’apposita scheda con la compilazione dei campi obbligatori, corredato, ove ritenuto opportuno, di eventuali allegati illustrativi.
La scheda può essere richiesta presso l’Ufficio Tecnico Edilizia Privata o scaricata dal sito alla voce “MODULISTICA”


Le schede ed eventuali allegati potranno essere:
-consegnati manualmente presso l’ufficio protocollo del Comune negli orari di apertura;
-trasmessi via posta ordinaria all’indirizzo: COMUNE DI SANTA GIUSTINA IN COLLE, PIAZZA DEI MARTIRI N. 3 – 35010 SANTA GIUSTINA IN COLLE;


Saranno esaminate “le manifestazioni di interesse” adeguate a quanto sopra trasmesse entro il 15/11/2017; in ogni caso, l'Amministrazione potrà valutare anche proposte pervenute al di fuori del presente avviso.
L'Amministrazione Comunale potrà promuovere specifici incontri con i proponenti al fine di una migliore comprensione delle proposte trasmesse ai sensi del presente avviso, nonché richiedere ulteriore documentazione integrativa a scopo di approfondimento o variazione della proposta originaria.
La mancata rispondenza della proposta del soggetto richiedente alla normativa di materia (art. 6 della L.R. 11/2004), alla disciplina del P.A.T. e ai relativi criteri e modalità applicative, come esplicitati nel presente Avviso, condurrà ad una valutazione negativa della proposta stessa.
Tutte le proposte pervenute verranno vagliate dall'Amministrazione Comunale anche se esse non assumono carattere vincolante per il Comune non impegnando in nessun modo l'Amministrazione Comunale a dar necessariamente seguito ad attività istruttorie e conseguenti adempimenti amministrativi.
Il presente Avviso costituisce esclusivamente un invito alla manifestazione di interesse, finalizzato alla ricognizione e verifica dell'esistenza di proposte progettuali inerenti agli obiettivi di Piano, Pertanto, sotto nessun titolo e/o profilo, il presente Avviso può essere inteso e/o interpretato come invito a proporre offerta al pubblico ex art. 1336 Cod. Civ. Resta parimenti inteso che il presente Avviso non può essere inteso e/o interpretato come impegnativa per l'Ente: nessun titolo, pretesa, preferenza o priorità può essere vantata per il semplice fatto dell'interesse manifestato in risposta allo stesso.
                                                                                                           Il Sindaco Gallo Paolo