Bando di asta pubblica per coltivazione terreni

Bando di asta pubblica per la coltivazione di terreni a destinazione agricola di proprietà comunale (lotti n. 1, n.2, n.5 e n. 5a)

                                 IL RESPONSABILE 4^ AREA “LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI PATRIMONIO”

- in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 61 del 27.06.2013;


                                                                          RENDE NOTO

Che alle ore 9.00 del giorno 03.07.2013, nella Residenza Municipale di S. Giustina In Colle, avanti alla Commissione di gara a ciò proposta, avrà luogo un’asta pubblica, per la coltivazione di alcuni lotti di terreno di proprietà comunale individuati nella planimetria e tabella che fanno parte integrante del presente bando (lotti N. 1, N. 2, N. 5 e N. 5a).
All’asta possono partecipare imprenditori agricoli aventi l’attività in Comune di Santa Giustina in Colle e con allevamenti di animali erbivori, requisiti posseduti alla data del 27/06/2013.
I soggetti che intendono partecipare all’asta devono inoltre essere in possesso dei requisiti di ordine “generale” che attengono all’idoneità “morale”. Pertanto i concorrenti non potranno trovarsi in una delle cause di esclusione di cui: 1) all’art. 3 del R.D. n. 2440/23 e dell’art. 68 del R.D. n. 827/24; 2) all’art. 12 del D. Lgs. N. 157/95, come sostituito dall’art. 10 del D.Lgs. 65/2000; all’art.10 L. 575/65 come sostituito dall’art. 3 della L. 55/90 e s.m.i.
Chiunque sia in possesso dei requisiti sopra descritti ed intenda partecipare all’Asta dovrà far pervenire in Comune o consegnare all’Ufficio Protocollo del Comune, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 03.07.2013 a pena di esclusione, un plico chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, con indicata la seguente dicitura “Domanda di partecipazione all’Asta Pubblica per la coltivazione di terreni a destinazione d’uso agricola di proprieta’ comunale lotti N. 1, N. 2, N. 5 e N. 5a”, contenente la domanda e l’offerta economica.
Nel plico contenente l’istanza e l’offerta dovranno essere riportate le indicazioni riguardanti il mittente e l’indirizzo dell’Amministrazione appaltante. 
La documentazione da allegare all’offerta è la seguente: